Sperimentando… alla radio

Segnaliamo due interviste alla radio Bellla&Monella, andate in onda in diretta, per chi le avesse perse viene resa disponibile la registrazione:

  • 8/04/2021 – Intervista a Giuliana Salvagno, segretaria di AIF Padova, sulla mostra “Sperimentando 2020/21- Scienza e Clima”, ecco la registrazione dell’intervista.
  • 23/4/2021 – Intervista a Paola Guaita e Lucia Giuffreda, docenti dei due esperimenti vincitori del concorso “Sperimenta anche tu” (associato alla mostra Sperimentando) rispettivamente per le scuole secondarie di primo e secondo grado. Appena sarà disponibile metteremo il link alla registrazione.

Proroga di Sperimentando e Giornata della Terra

Col il ritorno del Veneto in zona gialla dal 26 aprile è finalmente possibile visitare la mostra in presenza, certo rispettando diligentemente le normative e prenotando. Ci sembrava quasi uno spreco aprire il 26 e dover chiudere il 28 aprile… alcuni ci hanno scritto chiedendo se fosse possibile prorogare, abbiamo fatto nostra questa richiesta e grazie alla disponibilità del Comune che ci ospita all’ex-Macello la mostra “Sperimentando 2020/21 – Scienza e Clima” viene prorogata fino al 10 maggio 2021. Siamo quindi doppiamente felici di poter accogliere i visitatori alla mostra in presenza e più a lungo, per sensibilizzare ai temi attualissimi proposti quest’anno, e ci sembra significativo che tutte queste buone notizie arrivino proprio nella Giornata della Terra.

Il Doodle di Google per la Giornata della Terra del 22/4/2021

Premiazioni dei Concorsi

Il 14 aprile si sono svolte, online, le premiazioni dei due concorsi associati alla mostra “Sperimentando 2020/21 – Scienza e Clima“. Ha condotto l’incontro Renato Macchietto, dando prima la parola alle autorità e ai rappresentanti degli enti promotori presenti e poi annunciando i lavori menzionati e i vincitori, mostrando gli elaborati grafici, i video degli esperimenti e intervistando alcuni dei docenti e dei ragazzi partecipanti.

Concorso “L’arte sperimenta con la scienza”

Nel 2020 al concorso sono stati presentati 147 progetti grafici. La commissione giudicatrice ha assegnato diverse menzioni (tutti i lavori premiati sono visibili QUI) e il primo premio è stato attribuito al lavoro presentato da Luca Pascoli della classe 4CL Grafica (nell’a.s. 2019/20) dell’IIS “G. Valle” di Padova seguito dal Prof. Gianni Nalon.
“La giuria ha apprezzato il lavoro proposto sia per la sua efficace e diretta comunicazione del messaggio attinente al problema del clima e della cura del nostro pianeta, sia per l’originalità della rielaborazione del simbolo di “Loading”, noto a tutti. Il logo risulta pertanto semplice nella stesura grafica, con buona scelta dei colori, chiaro nel messaggio e di immediato impatto visivo. La commissione giudica il logo efficace sia per la realizzazione della maglietta che del manifesto della mostra.”

Concorso “Sperimenta anche tu” – scuola secondaria di primo grado

Hanno partecipato gli alunni della classe 3E dell’I.C. di Ponte Sam Nicolò, presentando quattro esperimenti e un cortometraggio. Si elencano i lavori premiati e la motivazione della giuria. Per ogni lavoro è possibile accedere alla pagina dedicata e visualizzare video, scheda illustrativa e relazione sintetica redatta dagli alunni.

MENZIONE: Che clima fa, “Per il filmato realizzato secondo un percorso logico ben espresso ed una buona realizzazione in ambito di divulgazione. E’ coinvolgente anche l’aspetto corale con diversi relatori”

TERZO PREMIO: Fenomeni atmosferici: effetto serra, “Di semplice ed efficace realizzazione, tratta l’argomento chiave della mostra”

SECONDO PREMIO: Simulazione di un tornado, “Di difficile realizzazione e ben funzionante, corredato di una buona spiegazione e una dettagliata descrizione”

PRIMO PREMIO: Fenomeni atmosferici: convezione, inversione termica ed inquinamento, “Esperimento molto efficace e ben funzionante. Abbastanza originale nella sua semplicità”.

Concorso “Sperimenta anche tu” – scuola secondaria di secondo grado

Hanno partecipato gli alunni di tre scuole, presentando 12 esperimenti. Si elencano i lavori premiati e la motivazione della giuria. Per ogni lavoro è possibile accedere alla pagina dedicata e visualizzare video, scheda illustrativa e relazione sintetica redatta dagli alunni. L‘elenco completo dei lavori presentati è visibile qui.

MENZIONE: La forma della pioggia, L.A.S. Modigliani, 4D, Padova, PD “Per l’originalità della proposta e la buona realizzazione”

TERZO PREMIO: Piogge acide, L.A.S. Modigliani, 4D, Padova, PD, “Afferente al tema della mostra, apre a concetti legati all’arte; ben realizzato”

SECONDO PREMIO: Non Fermi…amo le alghe, L.S.S. Enrico Fermi, gruppo interclasse, Padova, PD “Esperimento ben inserito in un percorso legato all’acidificazione delle acque, è il più efficace della serie di esperimenti del percorso e è aderente alla tipologia di esperimenti richiesta nel bando”

PRIMO PREMIO: Previsioni meteorologiche chimiche, I.I.S. Duca degli Abruzzi, 1, Padova, PD “Progetto ben funzionante ed originale, ben connesso ad un evento di interesse storico, appropriato con il tema della mostra”


Pubblichiamo qui le slide di presentazione e una registrazione dell’evento.

Slide della presentazione, che includono immagini e video di tutti i lavori menzionati e premiati
La registrazione della premiazione

Visite guidate a tema: Poli e Barriere coralline

Due appuntamenti imperdibili: proprio nel periodo di chiusura della mostra “Sperimentando 2020/21 – Scienza e Clima”, vengono offerte due visite guidate virtuali a tema, una ai Poli e una alle Barriere coralline. Si ammireranno le meraviglie della biodiversità e si parlerà del delicato equilibrio di questi preziosi ecosistemi.
La partecipazione è gratuita, senza prenotazione e aperta a tutti (fino a esaurimento dei 100 posti disponibili), un modo per sentirsi liberi di varcare, con l’immaginazione e in tutta sicurezza, i confini che che la situazione epidemiologica richiede di rispettare. Una guida esperta accompagnerà i visitatori alla scoperta di questi ambienti e degli animali che li abitano, rispondendo alle domande e alle curiosità e adattandosi al livello richiesto dal pubblico, che speriamo numeroso e curioso.

3 aprile 2021: Sperimentando… ai Poli dalle 18 alle 19
Dopo una breve presentazione da parte di Laura Stritoni Magrinelli, curatrice del settore di Scienze, è iniziato il viaggio ai Poli, sotto la guida di due giovani guide, Francesca (Biologia Molecolare) e Veronica (Scienze Naturali). Hanno presentato le criticità e le interconnessioni tra i ghiacci e il clima del pianeta, mostrato esperimenti su effetto albedo, scioglimento di ghiacci continentali e non, fenomeni connessi alle correnti termoaline: salinità e temperatura. Si sono poi soffermate, aiutate da video naturalistici, su caratteristiche ed etologia degli animali del Polo Sud (in particolare due tipi di pinguini e diversi casi di gigantismo), e del Polo Nord (in particolare orsi, narvali e renne). Il viaggio si è concluso con un incontro-scontro con un iceberg. Hanno partecipato circa 20 persone.

5 aprile 2021: Sperimentando… alle barriere coralline dalle 18 alle 19
Dopo una breve presentazione, è iniziato il viaggio alla scoperta delle barriere coralline, sotto la guida di Francesca e Veronica. Hanno mostrato i diversi tipi di barriere coralline, soffermandosi, aiutate da foto e video naturalistici, sulle spugne, sugli squali e sui coralli, approfondendo il loro rapporto con le zooxantelle e lo sbiancamento; si sono poi scoperte le “barriere coralline” nostrane, quelle italiane attive, e quelle fossili, le splendide dolomiti. C’è stato il tempo di porre domande e fare un gioco ecologico. Hanno partecipato circa 35 persone. Purtroppo ci sono stati dei disturbatori, quindi dopo averli individuati, segnalati ed esclusi, per consentire il sereno svolgimento dell’incontro non sono stati ammessi altri visitatori. Chi, per colpa di pochi maleducati, avesse perso l’occasione della visita ci scriva che ne organizzeremo volentieri un’altra riservata su invito.

Photo by Simon Berger on Pexels.com

Bookshop per Sperimentando?

Quando visito una mostra mi piace fermarmi nel book shop, è un modo per prolungare l’esperienza e portare a casa qualcosa di tangibile, magari un libro o un piccolo gadget, come ricordo dell’esperienza. In effetti pur non avendo la sede della mostra un vero book shop, nella versione classica “in presenza” alla fine della visita era possibile trovare qualcosa da scegliere come ricordo, che fosse un piccolo esperimento da realizzare a casa, un segnalibro, una cartolina, qualche pubblicazione a tema, la maglietta con l’immagine di quell’edizione. E quest’anno come facciamo?

Le magliette ci sono e sono di un attualissimo blu royal, se qualcuno è interessato ci scriva che gliele mettiamo da parte, anche se per la consegna dobbiamo aspettare di uscire dalla zona rossa. In particolare chiunque faccia un’erogazione liberale di almeno 10€ riceverà in omaggio la maglietta (però ci deve scrivere di che taglia la vuole!).

Dal vero è più bella… ma fotografare (e stirare) non è il mio forte

Quanto ai libri, in realtà le librerie sono aperte, qualche bel libro a tema lo indico qui, con link alla casa editrice (dove trovate anche qualche pagina da vedere in anteprima) con l’auspicio che qualcuno sia ispirato a cercarlo nella sua libreria di fiducia. La “mia” libreria di fiducia è specializzata in libri illustrati per ragazzi, ma ho messo qualcosa anche per i più grandi, e se qualche lettore ha da segnalare altri libri attinenti alla mostra di quest’anno, li aggiunga nei commenti, che poi integro volentieri l’articolo!

POLO NORD POLO SUD, di NIC JONES, BRIGHT MICHAEL, Editore: IDEEALI, Collana: LIBRI ILLUSTRATI
consigliato dai 6 anni

Un libro per spazzare via tutti i dubbi su ambiente e abitanti dei due poli. Da che parte dell’emisfero vivono i pinguini? E gli orsi polari? Un libro con due facce, da girare e consultare su entrambi i lati.


Inventario illustrato degli animali, di Emmanuelle Tchoukriel, Virginie Aladjidi, Editore: Ippocampo
consigliato dai 6 anni

Specializzata nell’illustrazione medico-scientifica, Emmanuelle riproduce gli elementi della natura con l’arte e la precisione degli esploratori naturalisti d’altri tempi. La collana contiene anche l’inventario dei fiori, degli insetti, degli alberi, dei dinosauri…


Nuvolario. Atlante delle nuvole, di Sarah Zambello, illustrazioni di Susy Zanella, Editore: Nomos Edizioni
consigliato dagli 8 anni

A cosa pensi quando guardi una nuvola? Di cosa è fatta? Come si chiama? Questo atlante illustrato è un invito a guardare il cielo con occhi nuovi, mescolando scienza e arte.
Revisione scientifica a cura del Centro Geofisico Prealpino del Campo dei Fiori.


Perché la Terra ha la febbre? E tante altre domande sul clima, di Federico Taddia ed Elisa Palazzi, illustratore: AntonGionata Ferrari, Editoriale SCIENZA
consigliato dai 9 anni

Che cos’è l’effetto serra? È vero che la Terra si sta scaldando? Perché i ghiacciai sono importanti per il pianeta? La climatologa Elisa Palazzi, intervistata da Enrico Taddia, accompagna i bambini in un sorprendente viaggio alla scoperta del clima, per capire come funziona, come sta cambiando e cosa possiamo fare a riguardo.


Pinguini all’equatore – Perché non tutto ciò che senti sul clima è vero, di Serena Giacomin e Luca Perri, illustrazioni di Caterina Fratalocchi, Editore: DE AGOSTINI
consigliato per ragazzi (ma non è che faccia male agli adulti)

Una spassosa sfilza di frottole su clima e global warming, smontate una dopo l’altra a colpi di scienza e di risate per scoprire cosa succede per davvero al nostro pianeta.


Non c’è più tempo – come reagire agli allarmi ambientali, di Luca Mercalli, editore: Einaudi
consigliato per giovani e adulti

T come Tempo. Il tempo che inizia a mancare per comprendere che quella climatica e ambientale è un’emergenza di cui dobbiamo preoccuparci.


Le incredibili avventure delle piante viaggiatrici, di Katia Astafieff, editore: ADD
consigliato per giovani e adulti

Racconta storie di piante che sono anche storie di cercatori d’oro verde, eroi di epoche passate, nomadi del sapere: il ginseng, la sequoia, l’hevea, il tabacco, le fragole, il rabarbaro, la peonia, il tè, il kiwi, la rafflesia indonesiana. Un viaggio nel tempo e nello spazio, che tocca Cina, Tibet, Russia, Singapore, California…


Energia per l’astronave Terra, di Nicola Armaroli e Vincenzo Balzani, editore: Zanichelli
consigliato per giovani e adulti

Vincitore del premio letterario Galileo per la divulgazione scientifica, un libro rigoroso ma accessibile, che aiuta a capire che cos’è l’energia e quali conseguenze ha il suo uso sull’ambiente, sulla salute, sull’economia e sulle guerre.


E i giochi? Ci sono molti giochi scientifici divertenti e stimolanti, alcuni sono proprio esposti in mostra tra gli esperimenti, ci dedicherò prossimamente un intero articolo!


Inaugurazione di “Sperimentando 2020/21 – Scienza e Clima”

L’8 marzo alle 16 si è svolta online l’inaugurazione della diciannovesima edizione della mostra Sperimentando. Il tema scelto, Scienza e Clima, non è solo molto attuale e sentito, ma anche per sua natura interdisciplinare, quindi particolarmente adatto a una mostra scientifica interattiva di Fisica, Chimica e Scienze Naturali.

Questa edizione è stata piuttosto travagliata, avrebbe dovuto aprire al pubblico nel marzo 2020, a causa della pandemia è stato necessario rinviare, ma anche realizzarla quest’anno non era scontato. Il desiderio di mantenere viva questa offerta culturale ha però prevalso sulle difficoltà; la fiducia di promotori, sostenitori e sponsor hanno alimentato la tenacia degli organizzatori. Ad un certo punto si sono trovati a un bivio: “Lascia o raddoppia”? Raddoppia! Hanno raccolto la sfida e raddoppiato il periodo di apertura, per compensare gli ingressi contingentati, e hanno raddoppiato la modalità, inserendo per la prima volta anche le visite virtuali, per garantire più opportunità.

Per consentire un breve assaggio della mostra vengono condivise le riprese effettuate con un drone: si riesce a immaginare di essere effettivamente nella sede espositiva.

E’ stata data poi la parola a quanti hanno reso possibile la realizzazione di questa mostra. Sono intervenuti:

  • Cristina Piva, Assessore alle Politiche Scolastiche del Comune di Padova
  • Chiara Gallani, Assessore all’Ambiente del Comune di Padova
  • Enrico Turrin, Consigliere delegato al Turismo ed alla Cultura della Provincia di Padova
  • Dennis Censi, Presidente dell’Associazione per l’Insegnamento della Fisica
  • Elena Alberton, Presidente dell’Ordine Interprovinciale dei Chimici e dei Fisici
  • Valentina Galesso, Presidente Coldiretti Donne Impresa Padova
  • Laura Magrinelli, dell’Associazione Scienza e Meraviglia (curatrice del settore di Scienze)
  • Ariella Metellini, Presidente dell’Associazione Sperimentando APS (curatrice della mostra dal 2002)

Il video della registrazione viene reso disponibile:

Erano invitati, ma impossibilitati a partecipare, anche Andrea Colasio, Assessore alla Cultura del Comune di Padova e Gilberto Muraro, Presidente della Fondazione CARIPARO: a loro va un sentito ringraziamento per il sostegno all’iniziativa.

Ringraziando per la partecipazione a questa inaugurazione in un formato inedito, l’incontro si chiude con una breve visita virtuale guidata, in cui viene presentato un esperimento per ciascuno dei 14 stand, in modo da far gustare la varietà dei temi e la ricchezza delle collaborazioni.

Alcuni filmati sono resi disponibili sul nostro canale YouTube.

Sarebbe stato bello concludere, come da tradizione, con un buffet, non solo per il piacere di mangiare insieme, ma soprattutto per creare un contesto più informale, in cui scambiarci impressioni, opinioni, osservazioni, condividere obiettivi e far nascere nuovi spunti e collaborazioni. Coltiviamo intanto speranza e resilienza.

Pi Greco Day: visita virtuale introduttiva a Sperimentando

In occasione del Pi Greco Day, abbiamo il piacere di offrire una visita virtuale introduttiva a “Sperimentando 2020/21 – Scienza e Clima”. Sono proposti due turni: uno alle 17 e uno alle 18 del 14 marzo 2021. La partecipazione è aperta a tutti (fino a esaurimento dei 100 posti disponibili) e rivolta in particolar modo a chi desidera prenotare una visita guidata virtuale tematica, ma vorrebbe prima farsi un’idea di quale percorso scegliere e a chi vuole sperimentare questa nuova modalità.

Vi aspettiamo a questo link: https://meet.google.com/wdn-wyrk-bmx

Il comitato organizzatore di Sperimentando.


Conferenza “Colori per la natura, dipingere con sostenibilità”

Si è svolta il 26 febbraio 2021 dalle 12 alle 13 la conferenza “Colori per la natura, dipingere con sostenibilità“, tenuta dalla Dott.ssa Rossella Marcucci del Museo Botanico dell’Università di Padova.

L’esperta ha trattato nove colori, spaziando tra quelli di origine vegetale, minerale e chimica, ha scelto colori che potessero essere utilizzati per tingere le stoffe, altri usati in pittura, alcuni famosi e altri sconosciuti ai non esperti.

Orpimento, zafferano, oricello, malva, indaco, verde di Scheele, terra d’ombra, porpora, nero… ogni pigmento è stato lo spunto per collegamenti di storia e storia dell’arte, botanica, chimica, geografia, usi e costumi di tempi e luoghi anche lontani, il tutto esposto con grande chiarezza e competenza, condito con interessanti aneddoti, ma anche riflessioni sulla nocività e sulla sostenibilità dei metodi produttivi.

Hanno partecipato 5 classi del Liceo Artistico Statale “A. Modigliani” di Padova, attraverso la piattaforma istituzionale, in parte a distanza in parte seguendo la videoconferenza dall’interno dell’istituto, per un totale di circa 120 alunni.

Allestimento in corso…

E’ in corso l’allestimento della mostra Sperimentando – Scienza e Clima, presso la cattedrale ex-Macello di Padova, via Cornaro, 1. Ebbene sì, realizzarla quest’anno è una vera sfida, ma ci siamo chiesti “Lascia o raddoppia”? Raddoppia! Abbiamo raddoppiato il periodo di apertura, per dare la massima possibilità di visitarla in presenza nonostante gli ingressi contingentati, e abbiamo soprattutto raddoppiato la modalità, inserendo anche le visite virtuali, per garantire più opportunità. Sono già aperte le prenotazioni!

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito