Sperimentando 2020/21

Cosa, come, dove e quando?

La mostra scientifica interattiva di fisica, chimica e scienze naturali “Sperimentando 2020/21” dedicata al tema SCIENZA E CLIMA, è stata aperta dal 5 marzo al 10 maggio 2021, ma è ancora visitabile con le visite guidate virtuali.

Per prenotarsi, scrivere a visitesperimentando@gmail.com

E’ stata inoltre visitabile in presenza per tutta l’estate una versione ridotta della mostra presso “Padova Estate”, con due stand ricchi di spunti che costituivano la mostra “Assaggi di Sperimentando 2021“.


Materiale pubblicato:

Sono qui scaricabili in formato PDF la brochure iniziale di presentazione di Sperimentando 2020/21 e quella finale che include la descrizione completa della mostra e di tutti gli esperimenti presentati al concorso “Sperimenta anche tu”, raccoglie inoltre le immagini meritevoli di menzione del concorso “L’arte sperimenta con la scienza”:

E’ disponibile anche il Comunicato stampa arricchito da una galleria fotografica:

Nel nostro canale YouTube sono resi disponibili numerosi video, in particolare tutti quelli degli esperimenti presentati al concorso, alcuni video di approfondimento e quello dell’inaugurazione.

Si possono inoltre visionare i materiale dell’ultima edizione, nella pagina dedicata a “Sperimentando 2019“, e di quelle precedenti nella sezione Archivio.

E’ disponibile una Rassegna stampa, se avete altri articoli in cui si parla della mostra Sperimentando 2020/21 da segnalare sono ben accetti.



Presentazione del tema

I fenomeni meteorologici particolarmente violenti di questi ultimi anni alimentano il dibattito sui cambiamenti climatici in corso. Per cercare di capire quali fattori influenzano il clima, come agiscono e come si misurano a Sperimentando 2020 si approfondiranno alcuni aspetti sfruttando le conoscenze di fisica e chimica e si esamineranno le conseguenze sulla biosfera grazie alla biologia.


Si partirà dagli strumenti utilizzati per misurare il clima, sia dalla Terra – termometro, barometro, anemometro e pluviometro – sia dai satelliti. Si potranno toccare con mano e riprodurre vari fenomeni atmosferici: pioggia, arcobaleno, piogge acide, neve, grandine, vento, tornado, fulmini ed effetto serra. Si cercherà infine di capire come vengono realizzate le previsioni meteorologiche, riflettendo su accuratezza e affidabilità.


Un aspetto particolarmente interessante sarà anche un’analisi del clima sui vari pianeti del sistema solare in relazione alla loro distanza dal Sole e alla loro atmosfera.


L’esame delle modifiche che le attività umane stanno apportando all’ambiente naturale, supportato da un’analisi storica dell’andamento del clima sulla Terra, permetterà di capire quali cambiamenti queste possono provocare al clima e quale sia l’impatto anche sul mondo animale e vegetale. Non mancheranno spunti di riflessione sull’uso e sulla produzione di energia e sulla gestione dei rifiuti.

Si analizzerà in particolare quale sia stato il ruolo dell’uomo sulle biocenosi di acqua, terra e aria e quali conseguenze possa aver prodotto in questi habitat e si metteranno in rilievo l’importanza delle foreste, dei ghiacciai, della biodiversità e le gravi ripercussioni dell’inquinamento dell’aria per la salvaguardia del nostro pianeta azzurro.


Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: